CROMOYOGA: un percorso verso il benessere psicofisico

CROMOYOGA® – il Training Autogeno che va oltre lo Yoga
Cromoyoga® è una metodologia innovativa che afferisce al settore disciplinare delle attività motorie e sportive per il raggiungimento e il mantenimento del benessere psico-fisico,che prevede l’integrazione, e quindi la “fusione”, tra lo lo Yoga, il training autogeno e i principi della cromologia.

Il termine “cromologia” è originato da “cromo” e “logos”, discorso (inteso anche come studio, descrizione, analisi) sul colore, è utilizzato in modo eterogeneo da alcuni operatori che si occupano di vari settori relativi alla “psicologia del colore”. Uno studio approfondito del simbolismo psicologico del colore (e della forma geometrica sintonica al colore) è stato eseguito dallo psicologo svizzero Max Lüscher ed è attinente alla Teoria dei colori di Johann Wolfgang von Goethe.

La principale differenza di questa tecnica rispetto allo yoga tradizionale consiste, com’è facilmente intuibile, nello sfruttare le proprietà specifiche di ciascun colore e gli effetti che questi determinano sullo stato psico-fisico del soggetto, la luce bianca visualizzata nello yoga assume quindi diverse tonalità che si abbinano ai colori dei chakra, i presunti “centri energetici” che sarebbero posti, secondo affascinanti teorie filosofiche, anche se attualmente prive di riscontri scientifici, in corrispondenza di diverse ghiandole endocrine: secondo questa teoria indimostrata, le energie dei chakra sarebbero collegate con il sistema nervoso parasimpatico e autonomo e con la regolazione degli ormoni. I chakra sono sette, divisi in tre superiori e quattro inferiori. Ognuno dei sette corrisponderebbe a uno dei sette colori dell’arcobaleno (più il bianco) e influirebbe, secondo tali teorie, su un particolare organo o su una delle principali ghiandole del nostro corpo.

La concezione olistica dell’individuo e la PNEI (psico-neuro-endocrino-immunulogia) sono le chiavi fondamentali per comprendere il significato di Cromoyoga®, metodologia molto più complessa e profonda rispetto al metodo Cromogym®, dove la luce colorata è prodotta da un’apposita lampada cromoterapica, in Cromoyoga®, invece, il colore viene visualizzato dal praticante, a sua volte indotto alla visualizzazione dalla voce del trainer e dal sottofondo musicale.
Dr. Adelfio Liviani

Ideatore del metodo Cromoyoga®

12.cromoyoga

chakraColoreFunzioni PrimarieElemento Associato
7 -Corona
(appena sopra la testa)
sahasrāra, सहस्रार
bianco o violetto; può assumere il colore del chakra dominanteconnessione con il divinola luce
6 -Frontale o “Terzo occhio”
ājñā, आज्ञा
indacointuizione, percezione extra sensorialeil pensare
5-Gola e braccia
viśuddha, विशुद्ध
bluparola, espressione di se stessila vita, l’etere, il suono
4-Cuore
anāhata, अनाहत
verdedevozione, amore universale, compassione, guarigionearia
3-Stomaco o “Plesso solare”
maṇipūra, मणिपूर
giallofunzioni mentali, potere, controllo, libertà di essere se stessi, carrierafuoco
2-Zona genitale, ombelico
svādhiṣṭhāna, स्वाधिष्ठान
arancioemozione, sessualità (sesso e genere), creativitàacqua
1- Zona sacro-coccigea
mūlādhāra, मूलाधार
rossoistinto, sopravvivenza, sicurezzaterra

Dr. Adelfio Liviani

Ideatore del metodo Cromoyoga®

12.cromoyoga

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *