IL POTERE DELLE PAROLE GIUSTE

Prima di parlare domandati se ciò che dirai corrisponde a verità , se non provoca male a qualcuno, se è utile, ed infine se vale la pena turbare il silenzio per ciò che vuoi dire” Buddha

Sono da sempre stata affascinata dall’uso delle parole, del loro avvalersi nelle diverse lingue; da quando leggendo per le prime volte Umberto Galimberti, scoprì l’importanza dell’etimologia. Fu una rivelazione realizzare che il significato e l’origine delle parole, riportavano spesso a situazioni concrete nel comportamento delle persone. Da allora altri studi e la conoscenza delle lingue, mi hanno illuminato questo percorso. Due considerazioni sono sempre state presenti in approcci diversi: il legame tra pensiero e parola, nel senso che diciamo ciò che pensiamo e l’importanza della scelta delle parole che usiamo. Le parole, come si afferma anche nel video, possono essere carezze o proiettili.

Ho scritto spesso sull’argomento e mentre sentivo la necessità di scovare qualcosa sull’argomento, considerato il caos comunicativo che stiamo subendo e le sue ripercussioni, ho trovato questo video. Visto, rivisto, risentito nella mente…MERAVIGLIOSO!!! Mentre mi chiedevo quanto sia o “sarebbe” importante prestare maggiore attenzione al buon uso parole in questo momento dai media, alle interviste, agli sproloqui di opinionisti improvvisati sui social, dai toni allarmistici e ansiosi dei cronisti, riflettevo su quanto quest’ aspetto sia poco o per niente considerato. Questo video è secondo me un piccolo gioiello: attuale, interessante in ogni sua ..parola…stimolante proprio quando siamo costretti ad assistere/subire passivamente ad una babele di comunicazione…Buona visione, buon ascolto e soprattutto buone riflessioni..

…dulcis in fondo…lo stesso giorno che ho scoperto questo video, avevo fatto esattamente questa fotografia…una serendipity (un esempio appunto: il termine sfortunatamente è non tradotto, nè quindi usato in italiano ed indica la rivelazione di una scoperta fatta per “puro caso”…). Ho pensato: “se osservi bene, scopri che anche dall’asfalto può nascere la vita” e aggiungo – in tempi normali probabilmente non l’avrei nemmeno notato.

Rebecca Montagnino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *