SACRO NARCISISMO

Se anni fa esordivo con pure “Focus” ne scrive, oggi anche il Papa ne parla.  A prescindere dal credo religioso o dal fatto di averne uno o meno, fa riflettere quanto finalmente se ne parli..

E’ importante. Per chi soprattutto da anni cerca di divulgare l’informazione e si trova spesso a discutere con chi vede nel fenomeno  un semplice problema generazionale, non un’ epidemia di un disturbo gravissimo. Se la generazione dei trentenni ne è largamente colpita, quella successiva rischia di esserne annientata. Avere la giusta informazione è un diritto e un aiuto per le istituzioni sociali e scolastiche affinchè anche attraverso un differente sistema educativo si possa arginarne la diffusione.

Spesso ho anche evidenziato come proprio coloro che lavorano nella relazione d’aiuto, medici e sacerdoti ahimè compresi, ne sono ampiamente colpiti senza avere il minimo sospetto. O avendocelo usano la loro professione per innalzare il loro ego a discapito di chi soffre o è malato e quindi vulnerabile.

Svegliare la consapevolezza e la coscienza è solo il primo passo, non risolve. Capire però che quest’eccesso di individualismo che sfiora sovente nella manipolazione, ci accerchia e ci distrugge è comunque il primo spiraglio di una porta che si deve aprire. Sia per coloro che lo subiscono, sia per coloro che impassibilmente lo attivano. Mettersi in discussione sul proprio operato è necessario per tutti, doveroso per chi assolve ad un ruolo majeutico nella società.

 

“Il dubbio fa maturare e progredire l’uomo, la certezza lo rende superbo”. (R.Gervaso)

Rebecca Montagnino

 

Papa Bergoglio fa psicanalisi: «Attenzione ai preti narcisisti»

Un pensiero su “SACRO NARCISISMO

  1. Il narcisismo è io necessario terreno dove il consumismo affonda le sue radici e il consumismo non può andare d’accordo con le religioni perché il consumismo stesso è una religione fornendoci il senso della vita, il bene e il male, le feste, i riti….Per questo il consumismo ha particolare cura del narcisismo che nel tempo è aumentato di pari passo con la diminuzione della religione della quale ha preso il posto. Vogliamo quindi combattere il narcisismo riassegnando valore alle religioni?

Lascia un commento